ACQUISTA NELLO SHOP ONLINE

Home Condizioni di vendita

CONDIZIONI DI VENDITA

PDF Stampa E-mail

CONDIZIONI DI VENDITA (in vigore dal 01/01/10)

Le forniture di materiale effettuate da Emporio del Cuscinetto S.r.l., sono regolate esclusivamente dalle seguenti condizioni generali di vendita; qualsiasi clausola o condizione stabilita dalla committente è nulla e senza effetto nei ns. riguardi se la stessa non è stata preventivamente da noi accettata in forma scritta.

1. ORDINAZIONI

Ogni ordinazione conseguente ad un’offerta, dovrà pervenirci entro il termine indicato sull’offerta stessa ed in mancanza di espressa indicazione di detto termine, entro 30 (trenta) giorni dalla data della stessa: una volta trascorsi questi termini, è ns. facoltà non ritenere valida la nostra offerta.

Gli ordini si intendono validi solo se a noi comunicati in forma scritta (inviata anche a mezzo fax o e-mail) e devono specificare, per ogni articolo ordinato, la quantità, la marca e tutti i suffissi che caratterizzano l’articolo richiesto. Le ordinazioni si ritengono impegnative per la committente ed eventuali variazioni e/o annullamenti degli ordini inviati dovranno essere a noi richiesti unicamente in forma scritta e potranno essere da noi accolte solamente nel caso in cui non si tratti di materiale speciale e solo se il produttore della merce accetta analoga richiesta da parte nostra.

Inoltre, ci riserviamo eventualmente di fornire prodotti in esecuzioni diverse da quelle indicate nei cataloghi, listini, ecc. e riportate sugli ordini della committente (ad esempio cuscinetti con gabbia massiccia anzichè stampata, ecc.), esecuzioni che comunque non ne modifichino le caratteristiche funzionali; desiderando ricevere una determinata esecuzione, occorre farne esplicita richiesta alla quale seguirà una ns. apposita accettazione.

Non si accetta qualsiasi tipo di penalità connessa all’evasione degli ordini da noi ricevuti.

2. TERMINI DI CONSEGNA

I termini di consegna non sono tassativi ma indicativi e si intendono sempre s.i. (salvo imprevisti): questo significa che pur venendo da noi rispettati per quanto possibile, sono sempre e solo indicativi, dovendo a ns. volta basarci sui termini di consegna di volta in volta comunicati dal produttore.

Inoltre, senza essere obbligati al pagamento di qualsiasi indennità, ci riserviamo il diritto di prorogare il termine di consegna e/o annullare l’ordine in caso di circostanze di forza maggiore e/o inadempienza alle condizioni contrattuali da parte della committente.

3. PREZZI

I prezzi da noi comunicati, con offerte verbali o scritte, si intendono sempre per merce resa franco ns. magazzino, imballo e trasporto esclusi; ci si riserva inoltre la facoltà di variarli qualora, nel corso della fornitura, ci si trovasse costretti a modificarli in conseguenza a variazioni di prezzo imposte dai produttori.

4. SPEDIZIONI

La consegna si intende avvenuta presso i ns. magazzini, all’atto del trasferimento del materiale direttamente alla committente o al vettore, indipendentemente dal fatto che quest’ultimo sia scelto da noi o dalla committente; le spedizioni si intendono sempre eseguite per conto della committente ed a suo rischio e pericolo, ancor quando è concesso il “franco destino”. Se la committente non ha dato istruzioni in merito alla spedizione della merce o non ha provveduto tempestivamente al suo ritiro, la stessa verrà depositata presso i ns. magazzini a spese della committente e senza nostra responsabilità per la sua conservazione.

5. CONTESTAZIONI

I reclami per eventuali manomissioni o ammanchi di materiali devono essere sempre presentati dal destinatario al vettore. Il destinatario deve denunciare i vizi entro otto giorni dal ricevimento e quelli occulti entro otto giorni dalla loro scoperta. Il reclamo non potrà mai dare luogo all’annullamento o alla riduzione dell’ordine da parte della committente e tanto meno alla corresponsione di indennizzi di sorta da parte nostra. Il reclamo non potrà essere in alcun modo accettato se i pezzi in contestazione sono stati manomessi o riparati o montati.

Qualsiasi contestazione relativa ai prodotti in corso di spedizione o già spediti o in possesso della committente, non libera questa dall’obbligo di ritirare l’intero quantitativo ordinato e, comunque, dall’effettuare il pagamento alla scadenza stabilita.

6. PAGAMENTI

I pagamenti devono essere effettuati con le modalità stabilite in sede d’ordine. Trascorso il termine di pagamento pattuito, fermo il diritto di esigere il pagamento, conteggeremo sul ns. credito degli interessi moratori la cui entità viene stabilita nel rispetto di quanto previsto in materia dal vigente D.L. 231/02. Inoltre, in caso di ritardato o mancato pagamento da parte della committente, possiamo sospendere la consegna della merce ancora in ordine, oppure annullare il residuo dell’ordine, dandone avviso alla committente la quale non avrà diritto a compensi o indennizzi di sorta, fatto salvo invece ogni ns. altro diritto.

7. RESI

Qualsiasi restituzione di merce deve essere sempre precedentemente concordata con il ns. Uff. commerciale, anche nel caso di ns. errata consegna e potrà essere accettata solamente se il materiale ed il relativo imballo risulteranno perfettamente integri. Nel caso di merce da noi regolarmente gestita a magazzino, la restituzione per errata ordinazione da parte della committente avvenuta dopo la fatturazione, comporterà un addebito del 15% del valore fatturato.

Nel caso di materiale speciale, appositamente ordinato, la restituzione non potrà essere in alcun modo accettata.

8. RESPONSABILITA'

Non si assume alcuna responsabilità per i danni derivanti da inconvenienti di qualsiasi natura che si verificassero durante l’impiego dei prodotti da noi commercializzati, siano questi riconosciuti difettosi o meno, anche nell’eventualità in cui avessimo progettato la relativa applicazione. Inoltre, non si assume alcuna responsabilità relativamente alla ricezione di disegni (anche sottostanti a brevetti) inviati dalla committente per la specifica del materiale da ordinare.

9. DEROGHE

Qualsiasi deroga o variante alle presenti condizioni generali di vendita deve essere esplicitamente confermata ed accettata in forma scritta dalle parti contraenti.

10. DOMICILIO LEGALE E FORO COMPETENTE

Il nostro domicilio legale si intende eletto presso la sede di Ponte San Nicolò (PD), Viale del Lavoro 32 e, per ogni controversia, il Foro competente è quello di Padova, con esclusione di ogni altro.

Le suddette condizioni generali di vendita si intendono tacitamente ed integralmente accettate dalla committente con il solo fatto di eseguire l’ordine.